Ortopedia

Le Patologie

LE DITA STORTE DEI NEONATI HANNO UN NOME: DITA SOTTOPOSTE O CURLY TOES

Le Dita "storte" dei Piedi dei neonati hanno un nome: Dita Sottoposte dei Piedi (“curly toes”)

 

Può capitare che nei neonati siano presenti delle dita dei piedi che sono inclinate plantarmente , deviate in varismo, supinate, deviate e situate sotto le altre dita.

Questo atteggiamento delle dita spesso preoccupa i genitori e il pediatra non riesce a rispondere alle domande che vengono poste sul futuro di queste dita.

 

Si tratta per lo più delle dita sottoposte (“curly toes” secondo la dizione anglosassone) e il 4 ° o il 3° dito del piede sono quelli più frequentemente colpite da tali deviazioni, per lo più la situazione si manifesta su entrambi i piedi.

 

La causa è a tutt’oggi sconosciuta.

 

La presenza all’interno della famiglia di altri soggetti con tale situazione è molto elevata.

 

La deformità è per lo più di modesta entità, la “curvatura” delle dita non interferisce, con le altre dita e nessun trattamento è necessario.

 

Nella maggior parte dei casi la situazione si esaurisce in un quadro esteticamente evidente e basta.

 

Incerottare le dita, utilizzare ortesi in plastica oltre che essere assolutamente inefficace provoca spesso delle piaghe alla delicata pelle dei bambini pertanto è sconsigliato.

 

Il cammino e l’inizio della marcia autonoma non vengono assolutamente influenzati dalla presenza della posizione delle dita dei piedi in questo modo.

I bambini non sono disturbati da tale situazione, non hanno dolore, non presentano ritardi nel raggiungere il cammino autonomo.

 

Sono rarissimi i casi in cui la situazione peggiora al punto tale da interferire con la marcia e quando questo avviene capita in età pre adolescenziale o adulta rendendo, a questo punto, necessaria una terapia che può essere solo chirurgica.

 

Le ragazze possono essere più disturbate dei maschi in quanto, più frequentemente, finiscono per indossare scarpe aperte, ma l’ inestetismo provocato dalla cicatrice dell’ intervento è di gran lunga superiore a quello dell’ aspetto estetico delle dita stesse e pertanto la chirurgia va riservata al trattamento degli aspetti funzionali e non di quelli estetici.

 

Questo è il motivo per cui la chirurgia risulta essere una situazione in cui si ricorre in modo eccezionale e l’ intervento , quando veramente necessario, prevede in molti casi la sindattilizzazione delle dita (attaccare il dito chirurgicamente a quello vicino).

RICERCA

Le Patologie

News

I MIEI STUDI

OSPEDALE DEI BAMBINI "VITTORE BUZZI"

Via Castelvetro 32 - Milano

Prenotazioni libera professione Tel. numero verde 800.890.890 dalle 08,00 alle 20,00 (da lunedì a sabato)
(riceve giovedì pomeriggio).

Telefono Diretto 338.9362814

 Fax 02.63635717
Segreteria 02.63635316 - Reparto 02.63635315 

vai al sito del Buzzi

TORINO

Presso C.P.G. in via de Sonnaz 5/a - 10121 Torino | Tel. 011 5611187

(riceve venerdì pomeriggio)

Vai al sito del C.P.G.

 

BIELLA

Presso C.D.C. in via Bertodano 11 - 13900 Biella | Tel. 015 20385
(riceve martedì pomeriggio).

vai al sito C.D.C. di Biella

 

CUNEO

Presso C.D.C. in piazza Galimberti 4 - 12100 Cuneo | Tel. 0171 66478
(riceve lunedi pomeriggio).

vai al sito C.D.C. di Cuneo

SCRIVIMI

Autorizzo il trattamento dei dati personali

Leggi l'informativa - (Art. 13 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali") - Letta l'informativa, esprimo il consenso al trattamento dei miei dati.