Ortopedia

Le Patologie

IL DOLORE AL TALLONE

Il dolore al tallone nei bambini NON è dovuto ad una spina calcaneare Nè ad una fascite plantare come avviene negli adulti .

Nella maggior parte dei casi si tratta della Malattia di Sever o osteocondrosi dell’ apofisi posteriore del calcagno.

 

Nei bambini, per motivi non ancora ben identificati, si possono avere delle malattie che sono dovute alla improvvisa mancanza di flusso sanguigno a carico delle apofisi ossee: tali malattie prendono il nome generico di Osteocondrosi.

 

L’ eponimo che identifica il distretto osseo colpito è legato a chi per primo ha identificato la malattia.

 

Nel caso del Calcagno l’ eponimo è quello di Sever o Sever–Haglund secondo altre dizioni.

 

Il momento tipico della vita in cui si manifesta questa malattia è nei bambini intorno ai 10 anni di età.

 

La sintomatologia è quella di un dolore che colpisce il tallone e la regione del tendine d’ Achille.

 

Si manifesta principalmente nei maschi e soprattutto in chi pratica attività sportive intense.

Il dolore si manifesta con la corsa e le attività sportive

La durata dei sintomi può anche superare in alcuni casi i 12 mesi.

 

Nel 10% dei casi il problema può manifestarsi bilateralmente.

Nei casi monolaterali il lato sinistro è più spesso coinvolto del destro.

 

Le radiografie non sono un accertamento necessario poichè la diagnosi si basa principalmente su criteri clinici e, pur dimostrando, in alcune fasi della malattia, una frammentazione o una maggiore lucentezza del nucleo dell’ apofisi posteriore del calcagno, non è un esame che debba essere sempre richiesto. Anche eseguire una radiografia di entrambi I piedi non è utile per una diagnosi.

Una radiografia andrà richiesta in un secondo tempo davanti ad una persistenza della sintomatologia, dopo una corretta terapia.

 

 

La malattia ha un andamento altalenante con esacerbazioni del dolore dovuto ad una maggiore richiesta funzionale e dopo sforzi ed ha una remissione dei sintomi in seguito al riposo.

 

La terapia passa attraverso una consapevolezza che l’ attività sportive andrà limitata nel periodo in cui la malattia è attiva.

Riposo, ghiaccio locale, anti infiammatori per via locale andranno utilizzati per gestire il dolore. I farmaci per via sistemica sono poco efficaci poichè non giungono in concentrazione adeguata nel sito desiderato.

 

Assolutamente da NON praticare sono le infiltrazioni con cortisonici.

 

Molto utile risulta l’ utilizzo di talloniere che distribuendo il peso corporeo riescono ad alleviare i dolori. Molte talloniere sono in commercio, alcune risultano più efficaci e vanno utilizzate costantemente inserendole nelle calzature che vengono utilizzate.

Se tali accorgimenti vengono adottati il dolore si attenua e nell’ arco di 12 mesi il dolore scompare e il bambino può riprendere la sua attività senza limitazioni e conseguenze per il resto della vita.

 

L’ attività sportiva andrà comunque limitata, non sospesa, durante la fase florida della malattia.

Genitori e ragazzi devono sapere che ad un’attività sportiva seguiranno giorni di fastidio e dolore e prima di riprendere le attività sportive e ludiche bisognerà far seguire un adeguato periodo di riposo e terapia fino a tornare alle condizioni di completo benessere.

 

Se nonostante il riposo, il ghiaccio, la terapia, l’ astensione dall’ attività sportiva i dolori non passassero e si accentuassero sarà necessario pensare di passare ad una fase di ulteriore accertamento del problema con esami di 2° livello.

 

RICERCA

Le Patologie

News

Dove Visito

OSPEDALE INFANTILE REGINA MARGHERITA

Piazza Polonia 94 - 10126 Torino

Telefono Diretto 011 3131876

 Fax 011 3135092
Segreteria 011 3135270 - Sala gessi 011 3135399.

Prenotazioni libera professione dalle 16,00 alle 19,00 | Tel. 011 3135005
(riceve giovedì pomeriggio).

Vai al sito dell' Ospedale Infantile Regina Margherita

 

TORINO

Presso C.P.G. in via de Sonnaz 5/a - 10121 Torino | Tel. 011 5611187

(riceve venerdì pomeriggio)

Vai al sito del C.P.G.

 

BIELLA

Presso C.D.C. in via Bertodano 11 - 13900 Biella | Tel. 015 20385
(riceve martedì pomeriggio).

vai al sito C.D.C. di Biella

 

CUNEO

Presso C.D.C. in piazza Galimberti 4 - 12100 Biella | Tel. 0171 66478
(riceve martedì pomeriggio).

vai al sito C.D.C. di Cuneo

SCRIVIMI

Autorizzo il trattamento dei dati personali

Leggi l'informativa - (Art. 13 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali") - Letta l'informativa, esprimo il consenso al trattamento dei miei dati.